lunedì 26 luglio 2010

Nevicando, una mattina.....

Ciao a tutte! Io sono Anniexxx ed è con grande piacere che mi presento in questa comunità di amanti dell'inverno......




Che cosa c'è di più bello che svegliarsi una mattina e vedere dalla finestra la neve che fiocca silenziosa? Questo periodo estivo è per me il più difficile dell'anno, il più impegnativo.... le giornate son troppo lunghe, troppo calde, l'afa mi toglie energia e voglia di fare, la creatività ristagna, i progetti attendono, le idee si offuscano. L'estate è la sospensione, l'inattività, i ripensamenti, la carenza di volontà. Comincio a rinascere quando la Terra comincia a morire.... i primi freschi ottobrini mi esaltano, le prime nebbie mi regalano la serenità, le giornate che si accorciano mi rendono la mia vita: attiva, creativa ed affettiva. Nel corso degli anni ho imparato a non soffrire più d'estate, ad accettare questi 2 mesi di sospensione dedicati solamente ai pensieri ed alla contemplazione..... ho imparato ad aspettare l'autunno come la liberazione da tutti i miei mali. Perchè so che ottobre è l'anteprima di novembre..... il caminetto comincia a funzionare, le castagne arrostite con il vino novello riscaldano il corpo ed il cuore... per aspettare infine dicembre, il mese del calore, della famiglia, degli amici, dei regali, della buona cucina....... Amo anche la severità di gennaio, le temperature spesso rigide anche nella mia Toscana, amo quella malinconia che mi prende quando vedo che le giornate allungano, che il Carnevale impazza, che arrivano i coniglietti di Pasqua ad annunciarmi un nuovo ciclo...... piano piano la vitalità cala di nuovo, nell'eterno ciclo della vita, nell'attesa di un altro radioso ottobre.

18 commenti:

Filando Rose e Cuori di Nadia ha detto...

Anche per me l'estate è la stagione che mi fa arrabbiare di più.
Non sempre riesco a produrre quello che vorrei, il caldo si introfula tra le serrande di casa, che sono sempre abbassate per non farlo entrare, ma riesce comunque a penetrare sulla mia pelle, ma in un modo talmente esagerato nella mia mente rendendomi molto nervosa, insopportabile.
Invece quando la sera si inizia ad indossare la felpa preferita, il buio, viene molto prima e tutto prima si ferma, allora si che tutto nella mia mente cambia e diventa come per magia voglia di fare, voglia di esplodere dall'eccitazione nel pensare di preparare nuovi lavoretti.
Come in questi giorni la mia mente cerca di pensare a come addobbare casa per il prossimo Natale, la festa che addolcisce tutto e tutto fa diventare magicamente vestito a festa.
Ma mi sa di fare un poema, forse è meglio che ti saluto.
Apprezzo molto quando leggo questi post, quando trovo persone come me innaomarate delle stagioni più fredde dell'anno, ma che con delle semplici e calde cosucce ci riscaldono il cuore e la mente.
Saluti Nadia

Argante del Lago ha detto...

Che meraviglioso scritto, mi riconoscono in ogni singola parola. Il radioso ottobre, la dolcezza delle nebbie di novembre e l'incanto delle nevi di dicembre e gennaio... come è consolatorio sapere che al mondo ci sono persone come me: persone che in estate soffrono sotto tutti i punti di vista...
Benarrivata cara Annie!
E felice notte...

Argante

"bear's house" ha detto...

Ciao Annie...

Arghi scrive:

"...Che meraviglioso scritto, mi riconoscono in ogni singola parola. Il radioso ottobre, la dolcezza delle nebbie di novembre e l'incanto delle nevi di dicembre e gennaio... come è consolatorio sapere che al mondo ci sono persone come me: persone che in estate soffrono sotto tutti i punti di vista..."

Anche io la penso così...il mio nome concentra l'avvenire della mia vita!

Un abbraccio! NI

Margherita ha detto...

D'accordo!! D'accordissimo!! Non amo l'estate, l'accetto perchè fa parte del giro della vita, ma adoro questi ultimi giorni che, anche se ancora di nome fanno luglio, hanno portato quel fresco da dolcissima felpa sulle spalle, la voglia di un te prima di andare a dormire .... e chiudi le finestre, la notte è davvero molto fresca.... durerà? Non so, intanto li tengo stretti a me.
Ciao
Margherita

Passionedeco...perchè le case hanno un'anima ha detto...

Come hai scritto bene e il disegno che apre il post è bellissimo!
Sì Margherita, anche qui da me è arrivato il fresco e sono passata di qui proprio per annunciarlo a tutte voi.
Mattino e sera 15°c, un bel golfino e nuovamente la sensazione piacevole al pensiero di accendere il camino (bè, non adesso, si intende, ma inizio settembre è già buono per noi, di solito)!
Buona giornata mie care,
Fra

Susanna ha detto...

Benvenuta Annie,
ecco dunque un'altra "signora dell'inverno", che piacere leggere ciò che hai scritto.
Stamane, poi, con l'aria decisamente frizzantina è tutto più tollerabile e mi fa pensare che l'agognato autunno, preludio dell'inverno, non sia più così lontano.
In questa casa accogliente ne possiamo parlare tranquillamente, visto che condividiamo tutte la stessa visone dell'estate.
Un saluto Susanna-Cerere

la Dama del Bosco ha detto...

Benvenuta carissima, che meravigliosa presentazione e quanto mi ci ritrovo... :) Bhè, immagino che sia così per tutte, altrimenti non saremmo qui ^^
Bellissima l'immagine, mi ricorda "Bosco di Rovo".

Sabrinaesse♥ ha detto...

ciao anniexxx carissima,benvenuta tra le nebbie dell'invernooo!!!!!

Anniexxx ha detto...

in effetti l'immagine è di Bosco di Rovo..... li ho molto amati quei libretti, e anche tanto letti alle mie figlie e commentati insieme.... tutti quei bei topolini indaffarati a riempire quelle magiche cucine di ogni provvista immaginabile per l'inverno! Comunque anche io non scherzo.... ho già portato a termine il primo raccolto di ribes rosso e già preparati i primi vasetti di marmellata dell'anno 2010!!!
un grosso bacio a tutte le dame dell'inverno!

Le idee nel cassetto ha detto...

Ciao Sabrina scusa ma come mai non ricevo gli aggiornamenti? Sono iscritta come sostenitore e non capisco perchè. Mi sono persa il tuo candy mannaggia!! A presto Debora

monica1964 ha detto...

Parole stupende !!! E rispecchiano in pieno quello che sono io...."comincio a rinascere quando la terra comincia a morire".esattamente quello che succede a me le mie vacanze sono in settembre, proprio quando comincio a rinascere !!! E pensare che mi consideravo strana solo perchè adoro la nebbia il freddo la neve l'inverno.... Invece so di non essere sola !!
Monica

Passionedeco...perchè le case hanno un'anima ha detto...

Ragazze dell'inverno:
un post,come dire, lanoso oggi sul mio blog!
Passate se vi fa piacere.
Bacioni,
Fra

Pisi ha detto...

Bellissimo post e bellissima immagine! Benvenuta cara Anniexxx!

Silvia ha detto...

L'Inverno risveglia la natura e la nostra anima.L Inverno dona la giusta luce alle cose importanti.
Anch'io mi riconosco nelle tue parole.
Silvia

Elisabetta ha detto...

Bellissima atmosfera anch'io adoro l'inverno e ancora di più da quando abbiamo messo la stufa a casa e mi sono perdutamente innamorata del calore della luce e dell'atmosfera...se poi nevica davvero è il paesaggio ideale!

Cinzia ha detto...

Ciao
piacere di conoscerti devo dire che mi fa tanto anzi tantissimo piacere a sapere che su questo pianeta non sono l'unica a rinascere in autunno ed essere piena di energia per tutta la stagione fino a aprile poi da maggio in poi vado in paranoia....sai leggendo il tuo post come tante altre mi sono riconosciuta anch'io.
Complimenti per il tuo blog e i tuoi bellissimi lavori, ho appena lanciato un blogcandy per il primo compleanno del mio blog se ti fa di partecipare passa da me.
a presto Cinzia

Cinzia ha detto...

Ciao
piacere di conoscerti sai mi fa tanto piacere sapere che non sono l'unica su questo pianeta che con l'arrivo dell'autunno si carica di energia e sprizza gioia da tutti i pori fino ad aprile poi da maggio in poi vado in paranoia!!! Sai leggendo il tuo post anch'io come tante altre mi sono riconosciuta.
Complimenti per il tuo blog e i tuoi bellissimi lavori, sai ho appena lanciato un blogcandy per il 1 compleanno del mio blog se ti va di partecipare passa da me
a presto Cinzia

Luisa ha detto...

Mi riconosco in ogni parola..che bello non sentirsi soli.. baci Luisa