martedì 20 dicembre 2011

Winterine si, ma coscienziose...

Mie care Winterine, noi amiamo l'inverno la neve, ma siamo nella nostra casa al calduccio, confortate da maglioncioni di lana, tazze di cioccolata bollente e fuochi scoppiettanti... Non per tutti è così...:

La neve e il gelo comportano serie difficoltà per gli animali selvatici nel trovare il cibo necessario per sopravvivere.

Nel comunicato del 18 dicembre 2010 della LAC Veneto viene spiegato come aiutare gli animali selvatici, in particolare gli uccelli, stremati dal freddo e dall'impossibilità di reperire cibo in natura, fornendo loro degli alimenti, possibilmente naturali, come semi di girasole, semi vari come quelli messi in vendita per i canarini, riso, riso soffiato, uvetta passa, arachidi (non cotti) da appendere a dei rami, mele.

Si possono inoltre fornire delle tortine per uccelli reperibili in negozi specializzati o facilmente realizzabilicon appositi ingredienti naturali. Ecco la ricetta per prepararle e le foto che mostrano il "prodotto finito" e un uccellino che apprezza il cibo messo a disposizione!

COME PREPARARE LE TORTINE PER UCCELLI

Ingredienti:
mezzo kg di farina di frumento per dolci 
1 kg di farina per polenta di mais giallo 
mezzo kg di zucchero (possibilmente grezzo) 
4 confezioni di margarina vegetale da 250 grammi

Ingredienti facoltativi:
una bustina di uva passa 
1 o 2 mele tagliate a cubetti 
fichi secchi tagliati a cubetti o strisce 
un etto di semi di girasole 
1 bicchiere di riso crudo 
1 o 2 bustine di pinoli 
Una manciata di riso soffiato (per cani)

Preparazione
Si mettono in una terrina tutti gli ingredienti con l'esclusione della margarina. Si mischia tutto in modo da creare un prodotto il più possibile omogeneo. A parte si mette in una pentola la margarina e la si scalda a fuoco medio fino alla sua completa fusione. Si versa la margarina fusa nella terrina sopra il miscuglio. Si mischia il tutto con un cucchiaione o con le mani sino adottenere un impasto il più possibile omogeneo. Con le mani si formano delle tortine a forma di palla (evitare di comprimerle troppo) che si mettono a raffreddare.


Somministrazione

Le tortine vanno somministrate agli uccelli in luoghi non accessibili a cani e gatti, perché appetitose anche per loro. Possibilmente vanno messe sui davanzali, sopra i tetti, tra i rami degli alberi, ecc. Non appena qualche Pettirosso o Cinciarella si accorgerà della leccornia non mancheranno le successive scorribande di Passeri, Storni e Merli. Nelle giornate invernali di neve o gelo, se si fornisce questo o altri alimenti per uccelli riduce o elimina la mortalità dei piccoli passeriformi che nell'arco di un inverno raggiunge anche il 70% di una sola popolazione.



Specie che si nutrono di questo alimento:

Merlo, Storno, Cinciallegra, Cinciarella, Cincia Mora, Pettirosso, Passero d'Italia, Passera mattugia, Fringuello, Verdone, Ballerina bianca, Tortora dal collare orientale, Picchio rosso maggiore, Picchio verde, Codirosso spazzacamino, Gazza, Ghiandaia.

Fonte: 
Comunicato stampa LAC Veneto 18 dicembre 2010

NOTA BENE: Se si decide di fornire cibo è importante non interrompere. I passeriformi più piccoli hanno pochissima riserva energetica. In pratica per sopravvivere nelle 24 ore devono assolutamente cibarsi. Se si abituano alla nostra mangiatoia, ci fanno affidamento. Dopo una notte molto rigida se trovano la mangiatoia vuota non hanno spesso più energie per setacciare il territorio. 

21 commenti:

Giovanna ha detto...

mi piacerebbe tanto prepararle, ma ho una gatta esperta cacciatrice che si aggira per casa.
Lo scorso anno, senza polpette speciali ha predato una cinciallegra, per cui mi rifiuto di avvicinare uccellini fantastici alla mia adorabile e coccolosa "predatrice", rischierebbero di finire nelle sue fauci.

Susanna ha detto...

Gli uccellini che sfamo a frotte con mollichine di pane secco, sono molto abili a fare "marameo" a miei due gattoni! E vedessi che risse pazzesche la mattina, soprattutto adesso che gela e c'è la neve. Ma sono bellissimi :)
Ciao Susanna

Anna ha detto...

Grazie dell'informazione....di solito metto biscotti sbriciolati sui davanzali! Se non ci sentiamo più...auguro a te ed alla tua famiglia un Felice Natale! Anna

Brunella Supertramp ha detto...

Grazie ho il giardino/chiostro al lavoro con alberi immensi e cinciallegre a volontà. Le renderò felici. E renderò felice me stessa. Tanti auguri Argante, di cuore anche a tutte voi.
Brunella

Margherita ha detto...

Un angolo appartato del mio balcone, lontano da qualsiasi animale molesto e loro, gli uccellini, che arrivano a frotte a condividere quanto gli viene dato ogni giorno. E poi una passeggiata davanti alla mia finestra con un cip ... molto più educati e gentili di tanti esseri umani!!
Tanti auguri di Buone Feste
Margherita

Moni_Monietta ha detto...

che idea stupenda!!!io abito in città..ma secondo me anche gli uccellini urbani ne hanno bisogno!
baci,
monia

Waldkind ha detto...

du liebe,
ich wünsche dir und deiner familie von herzen ein frohes und gemütliches weihnachtsfest und einen guten rutsch in ein gesundes 2012!
ich freue mich sehr auf ein neues bloggerjahr mit dir und bedanke mich herzlich für das vergangene - voller inspiration und freude.
mit lieben grüßen - elvi

Antonella Leone ha detto...

è un idea carinissima :) e sono felice che l'hai condivisa con noi , perchè è vero non bisogna pensare solo a se stessi ma anche agli animali infreddoliti :(

Raven ha detto...

L'anno scorso ho provato a mettere una mangiatoia e una mela sul balcone...mami hanno fatto la muffa :-( da me ci sono dei piccionciacci che mandano via tutti gli uccellini!!! ma riprovo quest'anno perché secondo me ci sono dei nuovi amici...Grazie, è sempre utile questa ricettina!

Federica P. ha detto...

i miei uccellini in giardino mangiano continuamente le crocchette del mio cane...e perennemente li rincorre... il tuo blog è molto carino, mi sono unita alle tue followers se ti va ricambia.
tanti tanti auguri di buone feste.

http://federicassecret.blogspot.com

MissMeletta ha detto...

Che bello qui intorno a me ci sono numerosissimi uccellini tra quelli che hai elencato, quindi proverò questa ricetta ... se soltanto però l'Inverno arrivasse sul serio, qui fa caaaaldo uffa!!!!!

Landcharm ha detto...

Merry chrismas to you also!

Anniexxx ha detto...

Grazie Argante per la ricetta.... mi metto subito a prepararle, sono nella mia casa di montasgna, sull'Appennino tosco-emiliano e sta nevicando da matti, chissà i poveri uccellini...
Colgo anche l'occasione di augurare Buon Natale a tutte le winterine!!

La classe della maestra Valentina ha detto...

Che post interessante!!!
Quando arriva l'inverno a scuola con i bambini prepariamo sempre qualche mangiatoia per uccellini.
Questa ricettina è preziosa.
Grazie!!!
Tanti cari auguri anche a te
BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO!!!
Maestra Valentina

NOSTROMO ha detto...

Merry Christmas!

.._██_*。*./ .˛* .˛.*.★* *★ 。*
˛. (´• ̮•)*˛°*/ .♫.♫*˛.* ˛_Π_____. * ˛*
.°( . • . ) ˛°./• '♫ ' •.˛*./______/~\*. ˛*.。˛* ˛. *。
*(...'•'.. ) *˛╬╬╬╬╬˛°.|田田 |門|╬╬╬╬ .
¯˜"*°••°*"˜¯`´¯˜"*°••°*"˜¯` ´¯˜"*°´¯˜"*°••°*"˜¯`´¯˜"*°
Welcome to my blog: http://fullmoontheedgeofthesoul.blogspot.com/

cuore antico ha detto...

Io ho comperato delle retine con delle palle di cibo per uccellini...appese attorno a casa ancora un mese fa sono rimaste intatte...
Debora

Yvonne ha detto...

Dear Paola,
thank you so much for your lovely greetings!
I hope you had wonderful christmas days!
Wish you a happy new year!!!
Hugs
Yvonne

white life© ha detto...

Liebe Claudia, ich hoffe, du hattest mit deiner Familie großartige Weihnachtstage und kannst jetzt die Tage ein wenig zur Entspannung und Erholung nutzen.

Ich freue mich schon jetzt auf deine neuen Posts, Inspirationen und Ideen, die mich ganz bestimmt im nächsten Jahr wieder begeistern und überraschen!

Ganz liebe Grüße
Tine

Porcelain Winter ha detto...

Ottima e splendida idea, anche se io devo guardarmi bene dall'attirare uccellini con le "piccole tigri" che ho...

Un caro saluto,
Buone Festività!

AlessandraLace ha detto...

super questa ricetta. grazie!!!

Isabella ha detto...

i miei amici pettirossi, gli storni, le cinciallegre e tutti i piccoli amici ti ringraziano per questa ricetta che ci ha permesso un Natale "goloso"
grazie il tuo blog è sempre fonte di ispirazione.
baci
isabella